Accettazione dell’eredità con beneficio di inventario

Caratteristiche L’accettazione dell’eredità con beneficio di inventario (art 490 c.c.) evita la confusione del patrimonio del beneficiario con quello del de cuius. L’erede in questo modo risponderà di eventuali debiti del defunto soltanto nei limiti del patrimonio ereditato. Il nostro ordinamento prevede dei casi in cui l’accettazione dell’eredità con beneficio di inventario è obbligatoria [...]

Di |2018-04-05T17:33:37+01:00Aprile 4th, 2018|Successione|0 Commenti

Tutela dell’asse ereditario in attesa di accettazione dell’eredità

Azioni esercitabili L’accettazione dell’eredità ha effetto retroattivo, ossia i suoi effetti retroagiscono al momento dell’apertura della successione. Per garantire, quindi, una giusta gestione dei beni e dei diritti nel periodo che intercorre tra la morte del de cuius e l’accettazione dell’eredità, il nostro ordinamento prevede degli strumenti di tutela utilizzabili dal chiamato all’eredità. Ai [...]

Di |2018-04-05T17:31:27+01:00Aprile 4th, 2018|Successione|0 Commenti

Accettazione dell’eredità da parte degli eredi

Accettazione pura e semplice e accettazione con beneficio d’inventario Esistono due modalità di accettazione di una eredità: accettazione pura e semplice e accettazione con beneficio di inventario. Se il beneficiario opta per la prima, il suo patrimonio si confonde con quello del de cuius. Ciò comporta che dovrà rispondere anche dei debiti che gravano [...]

Di |2018-04-05T17:28:30+01:00Aprile 4th, 2018|Successione|0 Commenti

Successione ereditaria

Accettazione dell'eredità espressa o tacita Si ha accettazione espressa quando il beneficiario esprime la sua intenzione di accettare l’eredità per mezzo di un atto pubblico o scrittura privata. In questo caso vige l’obbligatorietà della forma scritta per la validità dell’accettazione. Si ha, invece, l’accettazione tacita quando il beneficiario compie degli atti concludenti dai quali [...]

Di |2018-04-05T17:29:21+01:00Aprile 4th, 2018|Successione|0 Commenti